Riabilitazione post-chirurgica a Genova

Home » Servizi » Riabilitazione post-chirurgica a Genova

Se vuoi sapere tutto sulla riabilitazione post-chirurgica, sei nel posto giusto: noi la pratichiamo nel nostro studio a Genova e possiamo aiutarti!

Riabilitazione post-chirurgica: cos’è?

La riabilitazione post-chirurgica è un percorso fisioterapico finalizzato a ripristinare le corrette funzionalità neuromotorie a seguito di un intervento chirurgico.

I fondamenti di un recupero ottimale sono:

  • Ripristino della mobilità articolare (o ROM) completa.
  • Recupero del tono muscolare e della forza.
  • Progressivo utilizzo del segmento corporeo che ha subito l’intervento.
  • Riattivazione di un corretto schema motorio e posturale sia segmentario che globale.

Le cinque fasi del recupero post-chirurgico

Come può essere facilmente intuibile, diversi saranno i piani di trattamento a seconda dell’intervento chirurgico subìto. Ogni percorso comprende una serie di esercizi terapeutici eseguiti adottando varie tecniche di terapia fisica sia manuale che strumentale e, generalmente, si articola in 5 fasi successive ognuna con un obiettivo preciso:

  • Prima fase: aiutare il paziente a controllare il dolore e l’infiammazione, e comprende interventi che mirano a stimolare i processi riparativi dei tessuti coinvolti;
  • Seconda fase ha come scopo quello di portare il paziente a muovere senza dolore l’arto che ha subito l’intervento;
  • Terza fase mira al recupero del tono muscolare ricorrendo soprattutto ad esercizi fisici attivi svolti sotto il controllo del terapista;
  • Quarta fase consiste in una serie di esercizi e movimenti specifici volti al recupero della coordinazione;
  • Quinta fase del percorso riabilitativo ha, infine, lo scopo di portare il paziente al recupero totale dell’abilità e della precisione del movimento ed eventualmente a un ritorno ottimale e prestazionale dal punto di vista sport-specifico.

Queste cinque fasi non sono indipendenti l’una dall’altra ma anzi, si intercambiano e sovrappongono a seconda dei progressi, dallo stato di salute del paziente e dalle valutazioni continue e pedisseque del nostro terapista.

Non è prevista una tempistica fissa per ogni fase, ma la durata di ciascuna fase viene modulata e calibrata sulla base dei progressi registrati dal paziente e dal grado di raggiungimento dei singoli obiettivi programmati. Di conseguenza, i tempi di recupero e i risultati del programma riabilitativo dipendono sia dal tipo di intervento, sia dalle condizioni fisiche generali del paziente e dalla sua volontà e tolleranza fisica ai trattamenti.

Riabilitazione post-chirurgica: i casi più frequenti

Statisticamente parlando, i più comuni approcci fisioterapici in ordine di casistica si basano su:

  • riabilitazione post chirurgica dell’anca
  • riabilitazione post chirurgica del ginocchio
  • riabilitazione post chiurgica della spalla
  • riabilitazione post chirurgica della mano
  • riabilitazione post- chirurgica del gomito
  • riabilitazione post- chirurgica di caviglia e piede.

Riabilitazione post-chirurgica a Genova: quanto dura?

Come già anticipato, sono moltissimi i fattori che determinano la durata del percorso riabilitativo. Vediamo i principali:

  • L’importanza della motivazione del paziente
  • Il distretto corporeo che viene operato e il tipo di chirurgia a cui è sottoposto
  • La qualità del percorso fisioterapico, che dev essere sempre aggiornato e basato sulle ultime evidenze scientifiche
  • la qualità del centro fisioterapico, che deve mettere a disposizione strumenti e terapie fisiche all’avanguardia
  • l’empatia e la comprensione di un momento particolare della propria vita in cui si trova il paziente.

Riabilitazione post-chirurgica a Genova: chiedi a noi!

Effettuiamo la riabilitazione post-chirurgica nel nostro studio a Genova: contattaci per saperne di più!

Seguici su Facebook e su Instagram.